Augmented reality tutorial

4 June 2009

Questo tutorial vi spiegherà come introdurre oggetti 3d in tempo reale utilizzando blender e mrplanet. Si creerà una scena di realtà aumentata, di cui ho discusso nell’articolo precedente.

Per seguire tutti i passaggi vi serviranno i seguenti programmi:

Blender scaricabile qui
Mr Planet scaricabile qui
3ds2mesh scaricabile qui

Sarà inoltre necessaria una webcam ed una stampante per stampare i pattern e riprenderli con la webcam.

In blender:
Si realizza un modello semplice senza troppi poligoni, se dovete utilizzare un modello complesso è consigliabile creare una versione con pochi poligoni perchè la scena finale verrà gestita in tempo reale.
In qualsiasi caso si consiglia di fare un bake del render. Per questo esempio ho lasciato il materiale standard ed ho aggiunto l’ambient occlusion.
Salvate le texture generate dal bake (io le ho salvate in formato jpg).Una volta salvate le texture ricordatevi di assegnarle come materiale diffuse con mappatura UV

immagine del modellino realizzato in blender

immagine del modellino realizzato in blender

Prima di procedere con l’esportazione bisognerà scegliere se passare da formato 3ds o xml e poi far convertire il modello al 3d engine ogre. Purtroppo ho avuto problemi di runtime utilizzando ogre e mi è stato impossibile convertire in formato .mesh tramite l’engine, quindi si passerò da 3ds.
Selezionare tutte le mesh della scena (no luci e camere) e unire gli oggetti (CTRL+J).
Cliccare su file -> Export -> 3d studio (.3ds)
Selezionate una cartella “comoda” ad esempio io ho scelto F:/tutorial/
Scegliere una cartella comoda ci servirà per sfruttare meglio il convertitore
Adesso è possibile chiudere blender. Assicuratevi che il file 3ds esportato e le texture risiedano nella stessa cartella.
Assegnare un nome al file, ad esempio 01

Adesso bisogna utilizzare il convertitore 3ds2mesh che ci permetterà di convertire il modello in un formato compatibile con mrplanet.
Scompattiamo il contenuto del file 3ds2mesh122.zip scaricato nella stessa cartella del modello
Aprire il prompt dei comandi di windows (start -> programmi -> accessori)
entriamo nella cartella del modello utilizzando le seguenti righe di comando:

F:

premere invio, se il vostro modello si trova in un disco con un’altra lettera cambiatela (potrebbe essere ad es c: )
Dal disco bisogna accedere alla cartella, nel mio caso tutorial. Digitare:

cd tutorial

questo porterà nella cartella tutorial dove sono stati inseriti tutti i files necessari anche in questo caso se il nome della cartella è diverso sostituitelo.
a questo punto bisogna far partire il converter, digitare:

3ds2mesh 01.3ds edificio

dove 3ds2mesh è il comando che fa partire il converter, 01.3ds è il modello che è stato esportato ed edificio è il nome che si intende dare al file generato
premiamo invio e torniamo alla cartella con esplora risorse, si troveranno dei nuovi file:

edificio.mesh
edificio.material

La conversione è terminata ma serve un ulteriore passaggio, bisogna prendere i 2 file e le texture utilizzate e comprimerle in un file zip, io l’ho chiamato
tutorial.zip

Adesso bisogna aprire mr planet. Ricordate di collegare prima la webcam, poi aprite mr planet e date le informazioni sul vostro sistema (risoluzione, colori, etc etc).
Non utilizzate la modalità a tutto schermo (consiglio 800×600 o 640×480). Cliccate Ok. Una volta inizializzato il programma la vostra webcam inizierà a riprendere.
Ora bisogna aprire la console di mr planet, che è sempre nella cartella dei programmi di mrplanet. Se invertite l’ordine ed aprite prima la console e poi mr planet il programma vi darà un errore “incorrect path” quando cercherete di
caricare il file, quindi fate attenzione!

Una volta aperta la console cliccate in alto su properties -> resources
Apparirà una nuova finestra
Nel campo Name inserire un nome identificativo del file, ad esempio “edificio”
Cliccare sui 3 puntini per sfogliare le risorse e selezionare il file tutorial.zip
Cliccare su add e attendere, comparirà il nome del file con il percorso, clicchiamo su ok
Adesso bisogna cliccare in basso su “pattern” e selezionare uno dei pattern stampati, io ho scelto il 2. In pattern width conviene inserire un valore piccolo perchè i modelli 3ds di solito vengono esportati in miniatura, quindi un valore di 10 dovrebbe andare bene. Una volta settato tutto clicchiamo su add ed il pattern comparirà in console.
Cliccare sul pattern appena aggiunto ed in basso cliccare su resource
Selezionare il nome del file inserito e selezionare il file mesh.
dare ok.
Fine!

risultato finale

risultato finale

Conclusioni: può sembrare un processo complicato, ma una volta presa la mano diventa davvero semplice, sono sempre gli stessi passaggi. Spero che questo tutorial vi sia stato utile!

4 Responses to “Augmented reality tutorial”

  1. RODRIGO F.F. Says:

    THANK YOU MAN! MOTHER GOD! THANK’S !! you save my life!
    good blog GOOD TUTORIAL! exactly what do need.

  2. Rodrigo F.F. Says:

    Hello again, I have come to ask several things:
    1 – Is it possible to create animations in blender and exportalas through 3ds2mesh to MRPlanet?

    2 – I see the official website of MRPlanet that there is a Lite version that would MRPlanet younger. But I can not install .. Could you help me?

    3 – Do you know other ways I could use to create my models in Augmented Reality?

    P.S. send me an email if necessary
    Thank you. Rodrigo F.F.

    • ettoremele Says:

      1 – No, at least not through 3ds2mesh, you need a converter for the model and one for the animation, I think you can do it using ogre animation format, but i never tried
      2 – I only used the version in the tutorial, sorry but can’t help
      3 – I don’t know other ways to get a model in AR, but it’s possible that other tools are available since I made this post in 2009


Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: